LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Da una collaborazione INCA Lombardia - Inca Milano

Data ---

 

COMETA

Fondo Cometa

Via V. Pisani, 31 – 20124 Milano

Call center  02255361

Internet:  www.cometafondo.it

FIOM-CGIL Lombardia, Via Breda, 56 – 20099 Sesto S. Giovanni (Mi)

Tel. 0226222266. fax 022402426

Data di inizio attività: 11 novembre 1998

A chi è rivolto

È il fondo pensione complementare dei metalmeccanici nato dall’accordo tra le organizzazioni di categoria delle imprese (Federmeccanica e Assistal) e dei lavoratori (Fiom, Fim, Uilm e Fismic), possono aderire anche i lavoratori dipendenti del settore orafo argentiero.

Lavoratori e aziende associati :

·          320.953 lavoratori; di cui 60.973 di prima occupazione successiva al 28/4/1993

·          10.881 aziende

Contribuzione

La contribuzione è definita dal Contratto Nazionale di Lavoro

a carico dei lavoratori:

o l’1,2%  della retribuzione tabellare, formata da minimo retributivo, EDR (elemento distinto della retribuzione) elemento retributivo per la 7^ categoria e indennità funzione quadri (per 13 mensilità)

o l’1,24%, 2, 3 o 4% della retribuzione utile al Tfr

a carico dell’impresa: solo l’1,2% della retribuzione tabellare, formata da minimo retributivo, EDR (elemento distinto della retribuzione) elemento retributivo per la 7a categoria e indennità funzione quadri (per 13 mensilità)

Quota TFR

·          per i lavoratori assunti dopo il 28/4/93: 6,91% Retribuzione Utile al Tfr (100% del TFR)

·          per i lavoratori assunti prima il 28/4/93: 2,76% Retribuzione Utile al Tfr (40% del TFR)

Versamenti: la trattenuta in busta paga è mensile, il versamento al fondo trimestrale

Costi amministrativi:

Quota d’iscrizione:

a carico del lavoratore: 5,16 Euro all’atto dell’iscrizione

a carico dell’azienda: 5,16 Euro all’atto dell’iscrizione

Quota associativa annua: 18,00 Euro all’anno

Chi gestisce le risorse

Service amministrativo: Accenture

Banca: Monte dei Paschi di Siena

Gestori:

dal 1° maggio 2005 è passato al multicomparto.

4 sono i comparti proposti dal Consiglio di Amministrazione, i lavoratori soci possono sceglierne uno e una volta all’anno possono cambiare pagando 10 euro.

1° comparto monetario plus = 100% obbligazionario

2°       “         sicurezza = 90% obbligazionario e 10% azionario. (garantisce al termine del contratto

                                         31/3/2010 il 2,5% di rendimento all’anno)

3°        “        reddito = 70% obbligazionario e 30% azionario

4°        “        crescita = 30% obbligazionario e 60% azionario

Rendimenti netti annui:

1999 : 3,9%

2000 : 3,9%

2001 : 0,24%

2002 : -2,24%

2003 : 4,04%

2004 . 3,96%    

(grafico di confronto con rendimenti TFR)