LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Da una collaborazione INCA Lombardia - Inca Milano

Data ---

 

FONCHIM

Fondo FONCHIM

Via G.B. Pirelli 16/B – 20124 Milano

Tel. 0267971911

Internet:  www.fonchim.it

Filcem-CGIL Lombardia, C.so di Porta Vittoria 43 – 20122 Milano

Tel. 0255025378. fax 0255025339

Data di inizio attività: 1Gennaio 1998

A chi è rivolto

È il fondo pensione complementare istituito col ccnl chimico-farmaceutico stipulato dalla F.U.L.C. e da Federchimica e Farmindustria. Successivamente hanno aderito a Fonchim anche i settori del Vetro, Lampade e Valvole e minerario.

Lavoratori e aziende associati al 31.12.2004 :                   Lavoratori e aziende associate al 30.06.2005:

·          116.072 lavoratori                                                             116.623 lavoratori

·              1.871 aziende                                                                1822 Aziende

 

Contribuzione

La contribuzione è definita dal Contratto Nazionale di Lavoro

a carico dei lavoratori:

1,2% della retribuzione utile per il calcolo del T.F.R.—1,50% nel settore lampade

a carico dell’impresa:  

1,2% della retribuzione utile per il calcolo del T.F.R.---1,50% nel settore lampade

Quota TFR

·          per i lavoratori assunti dopo il 28/4/93: 6,91% Retribuzione Utile al Tfr (100% del TFR)

·          per i lavoratori assunti prima il 28/4/93: 2,28% Retribuzione Utile al Tfr (33% del TFR)

Versamenti: la trattenuta in busta paga è mensile, il versamento al fondo mensile

Quota d’iscrizione:

a carico del lavoratore  4 Euro all’atto dell’iscrizione

a carico dell’azienda:  12 Euro all’atto dell’iscrizione

Costi amministrativi:

20 Euro per associato nel 2004 pari allo 0,39% del patrimonio medio del fondo

La Gestione amministrativa e finanziaria

Service amministrativo: Accenture

Banca Depositaria: Istituto Centrale delle Banche Popolari

Gestori: Pioneer Gruppo Unicredito, San Paolo-Imi, Duemme Gruppo Esperia, Franklin Templeton Esperia,               

               Credit Agricole, Rothschild

 

dal 1° Gennaio 2003 è passato al multicomparto con 3 linee di investimento:

1° comparto monetario   = 100% obbligazionario

2°       “         stabilità       = 70% obbligazionario e 30% azionario

3°        “        crescita       = 40% obbligazionario e 60% azionario

 

All’atto della iscrizione viene assegnato il comparto stabilità. Per i cambi di comparto sono previste 3  finestre: Gennaio,Maggio,Ottobre. Il primo cambio è gratuito; quelli successivi possono essere effettuati dopo 12 mesi e comunque al raggiungimento della prima finestra e comportano un costo a carico dell’associato di 10 Euro.

 

Rendimenti netti annui: